Streghe e zombie in arrivo: è tempo di Halloween e travestimenti

foto Flickr

È tempo di perfide streghe, malefici vampiri e zombie raccapriccianti: la notte più spaventosa dell’anno è vicina. In altre parole è tempo di Halloween, ovvero di zucche intagliate, di trucchi esagerati, di grandi cappelli neri a punta, di ragnatele giganti.

Dal make up alle maschere, dai travestimenti a utili accessori: i modi per entrare nel vivo della tenebrosa atmosfera di Halloween sono tanti, diversi fra loro, e tutti in grado di regalarci il giusto pass per la notte del 31 ottobre.

Cerone bianco, ombretti grigio, verde e viola, matita nera e rossa, rossetto rosso: questi sono senz’altro gli elementi essenziali per realizzare dei visi mostruosi da zombie. Il cerone andrà rigorosamente applicato sulla pelle dopo una crema viso come base. Gli ombretti saranno utili a marcare il contorno occhi con profonde occhiaie rendendo così lo sguardo pesto e torvo. Le immancabili cicatrici possono essere disegnate con le matite ed evidenziate dal rossetto per l’effetto sangue, oppure, in molti negozi specializzati in costumi, è possibile trovare cicatrici in lattice dotate di colla speciale da applicare direttamente sul viso e uniformare alla pelle attraverso semplici ritocchi di make up.

Vampira, diavolessa, sposa cadavere, Morticia Addams sono alcune tra le maschere al femminile più gettonate, sempre comunque dopo la classica e intramontabile perfida strega. Il trucco da realizzare non è affatto difficile. Si parte, intanto, scegliendo se schiarire il proprio incarnato fino ad apparire cadaveriche oppure se dare un’insana sfumatura verdastra. Per gli occhi, invece, si può optare per il classico effetto smoky oppure per colori più intensi come il viola o il blu notte. Per le labbra è preferibile utilizzare rossetti che vanno dal rosso ciliegia al viola scuro, definendo il contorno della bocca con una matita nera sfumata verso il centro per avere un aspetto più tetro.

Gli accessori possono completare una terrificante maschera scelta e preparata a pennello, oppure, semplicemente, dare un lieve “macabro” tocco a chi intende trascorrere una normale serata senza, però, essere fuori tema nella notte più spaventosa dell’anno. Ci si può quindi sbizzarrire utilizzando lenti a contatto colorate (rosse, bianche o azzurre), affilate unghie finte, denti in stile conte Dracula, bracciali e collane con amuleti e teschi, cappelli a punta, cerchietti d’occasione con pipistrelli o ragni di gomma.

Così come a Carnevale, i negozi da settimane sono pieni di vestiti, maschere e gadget di ogni tipo, per ogni gusto e soprattutto per ogni fascia d’età. Sebbene il rito “dolcetto-scherzetto” sia, infatti, prerogativa dei giovanissimi, Halloween già da anni regala una lunga notte di divertimento e paura a tanti giovani adulti. Per chi ama i travestimenti la fantasia davvero non ha limite. Nel proprio armadio si possono recuperare abiti neri da arricchire e trasformare grazie ad applicazioni fantasiose ed originali. Il fai da te nell’abbigliamento, se ben studiato, può rivelarsi un’ottima ed economica alternativa. Una camicia da notte con pizzi e merletti può diventare l’abito perfetto della sposa cadavere; un vestito nero con uno scialle pendant quello di una strega malefica; una gonnellina plissettata con maglioncino scuro e camicia bianca quello di Mercoledì Addams (imprescindibili ovviamente le trecce ai capelli); un lenzuolo bianco quello del classico fantasma di Halloween; l’abito scuro da uomo quello del celebre Frankenstein.

  • Attualmente 5 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 5/5 (2 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Commenti

Non ci sono commenti