Io, la Verità, parlo

Che differenza c'è tra una psicoanalisi e una psicoterapia, quando inizia davvero un'analisi e che cos'è il transfert? Come valutare quando l'analisi sia conclusa in modo valido? A queste e a altre domande risponde nel libro-intervista "Io, la Verità, parlo" (Alpes Italia), l'analista Antonio Di Ciaccia, che ha legato il suo nome alla cura dell'opera di Jacques Lacan.

Psichiatra e filosofo francese, Jacques Lacan (1901-1981) rispolvera le teorie del padre della psicoanalisi, Freud facendo sua la teoria che non è l'Io ma l'inconscio la vera voce dell'individuo.
E proprio sulla più grande opera di Lacan, gli Altri scritti (oltre 600 pagine, a settembre in ristampa per Einaudi) che Doriano Fasoli conversa con Antonio Di Ciaccia. L'analista italiano risponde alle domande dell'intervistatore spiegando in modo accessibile questioni anche molto complesse. La Verità del titolo si riferisce in realtà al suo contrario: è vero tutto e il contrario di tutto. Come sanno bene gli psicanalisti che per questo lasciano parlare il paziente che dice 'tutto quello che gli passa per la mente' obbedendo alla regola freudiana dell'associazione libera. Con il sapore nostalgico che accomuna il narrare di eventi passati Antonio Di Ciaccia ricorda che l'idea del libro così antiaccademico gli è venuta durante un viaggio in auto con la sua famiglia quando i figli, allora adolescenti, gli fecero quelle stese domande a cui cerca di dare risposte nel testo. Ma è Doriano Fasoli, nella prefazione, a spiegare i perché di Io, la Verità, parlo: “Avevo desiderato rendermi conto se un sapere così complesso come quello di Lacan non rimanesse una pura elucubrazione sulla scoperta freudiana, ma potesse diventare veramente linfa per uno psicoanalista nel suo lavoro quotidiano”.

Titolo: Io, la Verità, parlo
Autore: Antonio Di Ciaccia, Doriano Fasoli
Anno Pubblicazione: 2013
Casa Editrice: Alpes Italia
Pagine:104
Formato: Brossura
Prezzo: € 12,00 (iva inclusa)

  • Attualmente 5 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 5/5 (1 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!