Sessualità e psiche nel bambino e nell'anziano

A partire dai 3 anni un bambino comincia a notare le differenze di genere assumendo, per imitazione, i comportamenti dell’uno o dell’altro sesso che vede mettere in atto dagli adulti e a poco a poco li fa propri. Nel processo di identificazione sessuale importanti divengono i modi attraverso i quali il bambino viene trattato come “maschio” e la bambina come “femmina”. Non diviene importante solo il genitore del proprio sesso ma è fondamentale anche il modo in cui il bambino/a è trattato dal genitore di sesso opposto.  Sentirsi riconosciuti e apprezzati dal genitore dell’altro sesso è motivo di orgoglio e favorisce l’identificazione con il proprio sesso. È solo intorno ai 5 anni che i bambini scoprono la sessualità e le differenze anatomiche tra i sessi e più l’atmosfera è distesa, minore sarà il turbamento provocato da questa scoperta. Se gli adulti, invece, sono inibiti e considerano le questioni relative alle differenze tra i sessi come “sporche” e “peccaminose”, è facile che il bambino abbia difficoltà ad accettarle.

Nel primo anno di vita l’atto di toccarsi i genitali non ha nulla a che fare con l’autoerotismo, ma è una delle molteplici esperienze positive con il proprio corpo ed è soprattutto un indicatore di un buon rapporto con la madre.

Intorno ai due anni il bambino ha imparato a camminare, amplia il suo vocabolario e ha raggiunto una consapevolezza del proprio corpo e della sua identità. La scoperta e il gioco con i genitali, da attività solitaria, si trasforma in una attività sociale attraverso il gioco del dottore. Questa tipologia di gioco permette di rassicurarsi circa la propria identità e le esplorazioni sessuali possono essere fatte anche tra bambini dello stesso sesso o di sesso diverso. Importante è che l’adulto non veda questo passatempo come qualcosa di perverso.

Verso i quattro anni i bambini iniziano a porre le classiche domande riguardo a come sono nati e come si fanno i bambini.

Dai quattro ai cinque anni il fanciullo inizia a sviluppare delle idee proprie sul sesso e sui rapporti di coppia anche osservando il comportamento dei genitori.

A sei-sette anni conosce ormai bene le differenze anatomiche tra i due sessi e inizia a mostrare un certo pudore nell’esporre il proprio corpo.

Negli anziani, invece, è importante ritenere che la vita affettiva, emotiva e psichica assume una dimensione importante. L’amore, per esempio, è una ragione di vita e la persona anziana sente il bisogno di essere oggetto di attenzioni e affetto. Per quanto riguarda la sessualità questa potrebbe essere condizionata dalla depressione, da uno stato di ansia generalizzata e dalla alterazione della propria immagine. Le espressioni sessuali tipiche della terza età spesso si esplicitano con scambi di tenerezze e carezze anche nelle parti intime.

Esistono, infatti, dei falsi miti riguardanti la sessualità dell’anziano:
1. Il sesso non ha importanza nell’età senile. La vita dell’anziano dovrebbe essere asessuata. In realtà il sesso è istinto di vita e dura fino alla morte.
2. L’interesse per il sesso a questa età è anormale. L’interesse per il sesso è invece normale a tutte le età.
3. All’interno delle Casa di Riposo gli anziani dovrebbero essere separati per sesso. in questo modo creerebbero meno problemi al personale e ai loro familiari. I figli non dovrebbero essere egoisti e gelosi dei propri genitori, ma li dovrebbero lasciar vivere nel miglior modo possibile. “l’amore non ha età”.

Nel 1983 un ricercatore ha individuato altre tre false credenze:
1. Nell’età avanzata gli individui non sono sessualmente desiderabili.
2. In età senile non si prova alcun desiderio sessuale
3. A questa età non si è sessualmente capaci

Nella nostra società che demonizza la vecchiaia e la morte, queste credenze influenzano negativamente la vita sessuale delle persone anziane. Sono false credenze e se la persona si mantiene attiva, cura la saluta ed evita malattie invalidanti, può avere una vita sessuale indipendentemente dall’età.

  • Attualmente 5 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 5/5 (5 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!